Un po' di storia...

NUOVO-logo

Il panificio Cassina apre i battenti a Varigotti, rinomata frazione del Comune di Finale Ligure nella primavera del 1948, in seguito all’acquisizione del precedente Panificio Mamberto, zio del fondatore. I coniugi Cassina Giovanni e Concoreggi Cecilia aprirono il negozio ed il laboratorio in via Stazione, 7……

Nonno Nino (Cassina Giovanni) lavorava già da qualche anno nel panificio degli zii, poi con la nonna decisero di comprare il fondo dove ancora oggi si trova il laboratorio. I Nonni vendevano quindi la casa nel borgo vecchio ed acquistavano il locale in viaStazione.
Quattro anni più tardi nasceva la primogenita Enrica Cassina, e quattordici anni dopo il secondogenito, Roberto Cassina.
Negli anni settanta Varigotti era un borgo con 32 alberghi, 4 campeggi e 3 colonie. Allora il lavoro era diverso: il pane era l’alimento principale ed ogni famiglia ne acquistava parecchio.

Nel periodo immediatamente successivo alla guerra, nonna Cecilia inventò un prodotto dolce, fragrante e semplice: le SFOGLIATINE, che ancora oggi rappresentano il Panificio Cassina: gustosi triangoli di pasta sfoglia e marmellata. Ricordo che da bambino mi piaceva un sacco “spennellare” le sfogliatine nello zucchero; ero talmente piccolo che non arrivavo al bancone, e mi davano un rialzino in legno, per essere più comodo…
Un’altra nostra specialità, sempre dolce, che tutt’oggi si continua a produrre sono i biscotti simili al Lagaccio che faceva mio nonno. In suo onore li chiamo ora i “ BISCOTTI DI NONNO NINO”. Sono fatti con il lievito madre: 3 giorni di lievitazione naturale senza aggiunta di lievito di birra. Viene quindi fatto il panetto, poi segnato, fatto lievitare ed informato. Una volta freddi vengono staccati uno ad uno a mano (senza coltelli), per non rovinare il biscotto. Una volta staccati vengono nuovamente tostati.
Ma il pezzo forte del panificio è la nostra FOCACCIA (non genovese), ma la FOCACCIA DI CASSINA. Croccate sotto, leggermente più spessa, e morbida in superficie. La nostra focaccia è così, lievita 3 volte e servono più di 3 – 4 ore per prepararla.